NeoClassica al Convegno annuale della SIdM

Dal 20 al 22 ottobre si è svolto a Lucca, presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “Luigi Boccherini”, il XXIV Convegno annuale della SIdM – Società Italiana di Musicologia. La casa editrice NeoClassica ha partecipato attivamente a questa manifestazione presentando il suo intero catalogo con uno stand espositivo. Insieme agli altri editori musicali presenti (SEdM, LIM, ETS, Logisma, Sillabe) NeoClassica ha allestito il suo stand all’interno di una interessante e variegata esposizione libraria.

 

Programma del Convegno SIdM e eventi

Le tre giornate di studi si sono distinte per la varietà degli argomenti presentati. Dopo i saluti di Paolo Cattani e Fabrizio Papi, rispettivamente Presidente e Direttore dell’Istituo “Boccherini”, e di Francesco Passadore, attuale Presidente dell SIdM, sono iniziate le sessioni di studi presiedute da noti musicologi. I temi affrontati sono stati di varia natura e gli interventi si sono spesso conclusi con discussioni accese e stimolanti.

Durante il pomeriggio del sabato si è svolta l’Assemblea annuale dei soci della SIdM, seguita dalla presentazione della rivista musicologica Codice 602 dell’Istituto “Boccherini”. La giornata si è conclusa con un piacevole concerto pianistico che ha visto come protagonista il giovanissimo Leonardo Macerini, allievo del “Boccherini”, il quale ha eseguito egregiamente alcune composizioni di Schumann, Beethoven, Scrjabin e altri.

Tra gli eventi collaterali del convegno vi è stata la possibilità per i partecipanti di visitare il Museo – Casa natale di Giacomo Puccini. Una tappa certamente obbligatoria per chi soggiorna a Lucca ed è amante del compositore toscano.

Il Convegno si è concluso la mattina del 22 ottobre. Gli interessanti e svariati argomenti discussi avranno sicuramente lasciato tra i partecipanti molti spunti di riflessione per ricerche musicali future e uno stimolo a procedere con entusiasmo e serietà nella ricerca musicologica ad ampio spettro. Tutto ciò nel pieno rispetto degli scopi peculiari della Società Italiana di Musicologia, ovvero quelli di «valorizzare in Italia gli studi di musicologia e di stimolare le attività che favoriscono lo sviluppo e la diffusione della cultura musicale». Scopi che coincidono perfettamente con quelli di NeoClassica. Siamo perciò estremamente soddisfatti ed entusiasti per aver partecipato a questa manifestazione all’insegna della diffusione culturale e musicale.

Torna alle News